scuolazoo.com

Io Cazzeggio

 

"Quello che i soldi non possono comprare", lo spot thailandese commuove il web

BANGKOK - Milioni di visualizzazioni per uno spot di tre minuti ideato per lanciare l'attività di un'assicurazione in Thailandia.    
Il video dal titolo "Unsung Hero" racconta la storia toccante di un giovane uomo impegnato ad aiutare chi gli sta intorno. Egli nutre cani randagi, aiuta i vicini anziani e dà a una studentessa che chiede l'elemosina del denaro extra.
Le azioni di quest'uomo non influiscono positivamente sulla sua vita: non ottiene fama e neanche un semplice "grazie", ma alla fine si rende conto dell'importanza di pagare ora per avere qualcosa nel futuro.
Lo spot è diventato virale e ha accumulato oltre 4 milioni di visualizzazioni in meno di una settimana.

Please install the Flash Plugin

 

Cani Colpevoli Compilation

Una magnifica raccolta di cani che si sentono in colpa dopo aver combinato qualche guaio, tutta da guardare.

Please install the Flash Plugin

 

Lo scherzo col telefonino al professore: ''Il miglior pesce d'aprile dell'anno''

GRAND RAPIDS (MICHIGAN, STATI UNITI) – Ad un professore dell’Aquinas College di Gran Rapids in Michigan, gli studenti hanno organizzato uno scherzo in classe che sta facendo ridere tutto il web e che, secondo lo studente della classe che ha postato il video su YouTube, è il “miglior pesce d’aprile dell’anno”. 

Vittima un insegnante di macroeconomia, famoso tra i suoi studenti per aver imposto una regola durante le lezioni: se squilla un cellulare, lo studente è obbligato a rispondere in vivavoce davanti a tutti i compagni. Gli alunni, nei giorni scorsi hanno però escogitato uno scherzo in classe: una ragazza riceve una telefonata e si ritrova a parlare con l’ospedale. La voce le annuncia una gravidanza in corso. 

Il professore ad un certo punto fa un cenno come per dire: “Ok, puoi anche spegnere il vivavoce”. Poco dopo, la classe scoppia a ridere. L’insegnante capisce a questo punto di essere vittima di uno scherzo e scoppia a ridere insieme ai suoi studenti:

blitzquotidiano.it

Please install the Flash Plugin